closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Saul Landau, muore negli Stati uniti un grande pacifista

Il documentarista scomparso, Saul Landau

Il documentarista scomparso, Saul Landau

È morto negli Stati uniti Saul Landau, intellettuale e pacifista, difensore infaticabile della causa dei Cinque cubani detenuti. Scrittore, giornalista e documentarista, ha ricevuto numerosi premi per i suoi lavori su temi scomodi della politica internazionale. «Assassination on Embassy Row» (con John Dinges; Pantheon, 1980), parla dell'assassinio dell'allora direttore del Transnational Institute, Orlando Letelier, ucciso nell'ambito del patto criminale fra le dittature sudamericane, a guida Cia, denominato Operazione Condor. In altri suoi coraggiosi documentari ha mostrato la pericolosità delle reti anticastriste, attive a Miami. Il «manifesto» lo ha intervistato durante un suo viaggio in Italia, il 1 ottobre del 2011.

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi