closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sanzioni Usa alI’Iran, ‎«le più ‎dure della storia‎»

Washington/Tehran/Tel Aviv. Il Segretario di stato Usa Mike Pompeo ha annunciato 12 condizioni che Tehran dovrà soddisfare per non subire le sanzioni economiche e diplomatiche americane. Inaccettabili per l'Iran. ‎«Chi ‎sei tu per decidere per il mondo?», replica il presidente iraniano Rohani. Netanyahu intanto applaude

Tra minacce, rivolte anche agli europei, anatemi e accuse a raffica, è partita ieri la ‎‎crociata ‎dell'Amministrazione Trump contro l'Iran, attesa dopo la decisione presa ‎‎a inizio mese dal ‎presidente americano di far uscire gli Stati uniti dall'accordo ‎‎internazionale sul nucleare ‎iraniano (‎Jcpoa, 2015). Il segretario di stato Mike ‎‎Pompeo, nemico giurato dell'Iran, ‎parlando alla Heritage Foundation, ha ‎‎annunciato sanzioni durissime contro Tehran, ‎«le più ‎dure della storia‎». ‎«Sono ‎‎dodici condizioni draconiane per un nuovo accordo sul nucleare‎», ‎ha spiegato il ‎‎braccio esecutivo della politica estera di Trump, che ha intimato all'Iran il ‎ritiro ‎‎totale dalla Siria – chiesto a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.