closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Santos: «Mai ossessionato dal potere perché l’ho sempre avuto»

La storia del presidente della Colombia. Cafetero, «editore», ministro della difesa, ora fautore di una terza via blairiana

Manuel Santos

Manuel Santos

«Non sono mai stato ossessionato dal potere, perché ce l’ho sempre avuto». È forse questa la frase più adatta a comprendere il profilo del presidente colombiamo Manuel Santos, insignito del Nobel per la Pace.  Santos appartiene infatti a una delle famiglie più ricche e influenti del paese, che per quasi cento anni è stata proprietaria del più importante quotidiano, El Tiempo. Nel 1972, a solo 21 anni, ha fatto parte della Federación Nacional de Cafeteros e ne è stato rappresentante a Londra fino al 1981. Poi è rientrato nel paese come vicedirettore di El Tiempo. Dieci anni dopo, è nominato ministro del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi