closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Sànchez verso il secondo «no»

Spagna. Il candidato socialista non otterrà l’investitura al palazzo della Moncloa neppure oggi. Il «patto di governo» aperto alle altre forze, si è dimostrato tatticamente poco lungimirante

Ritorna in scena oggi lo spettacolo del tentativo di essere investito presidente di Pedro Sánchez. Essendo la seconda seduta d’investitura prevista dalla Costituzione, al candidato basterebbe ottenere più sì che no, con delle strategiche astensioni, per prendere possesso del Palazzo della Moncloa. Ma per la prima volta nella breve storia democratica spagnola, il candidato non otterrà l’investitura neppure oggi. Mercoledì era finita con solo 130 voti a favore, 219 contro e una astenuta. Il famoso patto fra Ciudadanos e Psoe, firmato davanti alle telecamere con grande dispiegamento di effetti speciali, e alle spalle dei partiti di sinistra con cui in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.