closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Sánchez appeso all’astensione dei popolari

Spagna. Il patto di governo tra socialisti e Ciudadanos ha fatto saltare il tavolo con Podemos. Rivera incontra Rajoy

Un famoso editorialista, Iñaki Gabilondo, ha definito efficacemente quella del partito socialista come «politica quantistica». Quella del «parleremo a destra e a sinistra». Quella che, contro ogni evidenza, pretendeva mettere d’accordo i viola di Podemos e gli arancioni di Ciudadanos, ottenendo da entrambi il via libera a un governo a guida socialista. Con l’appoggio di alcuni nazionalisti “buoni”, il Partito nazionale basco, e respingendo quello dei nazionalisti “cattivi” dei due partiti oggi al governo della Catalogna. In mezzo alla pantomima inscenata per settimane da Podemos, che ha presentato le sue proposte in conferenze stampa e non in tavoli di negoziazione,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.