closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Sanac in crisi, l’ex Ilva semistatale delocalizza le commesse

Siderurgia. Il caso kafkiano dei 335 addetti nei quattro stabilimenti che producono refrattari per la siderurgia, avviati verso la cassa integrazione, e con il rischio di chiusura delle fabbriche, a causa delle strategie di Arcelor Mittal e i silenzi di Invitalia.

L'ex Ilva di Taranto, al 40% statale con Invitalia

L'ex Ilva di Taranto, al 40% statale con Invitalia

Ci sono anche loro, i 335 addetti dei quattro stabilimenti Sanac, tra le vittime della situazione kafkiana in cui si trovano i due principali poli siderurgici italiani. Protestano dal giugno scorso, in particolare a Massa, per lo stop delle commesse di Acciaierie d'Italia che ha deciso di approvvigionarsi all'estero. Una sorta di delocalizzazione che sta portando progressivamente in cassa integrazione gli operai di un'azienda che pure è leader italiana nella lavorazione e commercializzazione di un'ampia gamma di prodotti refrattari, ceramici e di altra natura, da impiegare nei processi produttivi della siderurgia. La goccia che ha fatto traboccare un vaso già...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.