closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Salvini sulla riva del fiume. Nuovo voto per mangiare Fi

Destra. Il leader leghista fa il moderato, si tiene stretto a Berlusconi e aspetta che le nuove elezioni gli cadano in mano

Matteo Salvini

Matteo Salvini

Può sembrare strano, ma tra tutti i partiti quello che più si mostra ragionevole, a tratti persino cedevole, comunque rassicurante, è la ringhiosa Lega di Matteo Salvini. Ieri sera il leader del Carroccio si è di nuovo sforzato di tranquillizzare il Berlusconi comprensibilmente spaventato dal rischio di nuove elezioni a breve: «Se Di Maio telefona, io ho qui il telefono e rispondo a tutti. Cercherò di metterci il meno tempo possibile per un governo che non duri cinque mesi ma dieci anni». Più delle parole contano però i fatti. È un fatto che la Lega abbia accettato di cedere il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.