closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Salvini «sconvolto» ma già in sé: colpa delle rivolte

Carceri. Il capo della Lega, che aveva annunciato una visita in solidarietà agli agenti penitenziari di Santa Maria Capua Vetere, non cambia programma dopo la diffusione dei video della «orribile mattanza». Ma aggiunge una condanna generica che suona come una giustificazione

Matteo Salvini ieri davanti al carcere di Santa Maria Capua Vetere

Matteo Salvini ieri davanti al carcere di Santa Maria Capua Vetere

Quando Matteo Salvini ha annunciato la sua visita di solidarietà agli agenti penitenziari di Santa Maria Capua Vetere, che in realtà è un ritorno visto che una prima passerella c’era già stata un anno fa dopo la notizia che i poliziotti, destinatari adesso di misure cautelari, erano sotto indagine, non erano ancora uscite le immagini della «orribile mattanza». Ma Salvini ieri la sua visita l’ha fatta lo stesso, con l’identico scopo, solo aggiungendo qualche scivolosa premessa ai suoi discorsi in solidarietà con le divise. «Sono rimasto sconvolto dai video», ha detto, però poi ha aggiunto quasi a non credere ai...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.