closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Salvini: «Draghi resti premier». E Berlusconi ha una carta di riserva

Quirinale. Il leghista: «Io faccio lo sforzo di stare con il Pd e lui se ne va?». Il leader forzista punta su se stesso ma potrebbe fare un passo indietro per Letizia Moratti

Letizia Moratti

Letizia Moratti

A Matteo Salvini il fioretto non si confà. Sa usare solo la scimitarra e spesso si affetta da solo. Ieri ha aggiunto il suo mattoncino al muro che i partiti cercano di costruire per impedire a Draghi di succedere a Mattarella. Come gli capita di frequente è andato un tantinello oltre le righe: «Io faccio lo sforzo di stare con il Pd e Draghi se ne va? Abbiamo prolungato lo stato d’emergenza fino al 31 marzo e lui se ne va? Resti premier!». Il bello è che subito dopo chiede «una moratoria sulle dichiarazioni e sulle polemiche giornalistiche». Quando si...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.