closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Salvini commissaria la giunta lombarda. E rispunta Letizia Moratti

Caos vaccini. È già post Gallera. L’assessorato potrebbe essere diviso in due: Welfare e Sanità, che andrebbero all’ex sindaca di Milano e a un tecnico. Nel rimpasto entrerebbe anche Alessandra Locatelli, già ministra per la famiglia e le disabilità nel primo governo Conte

Il presidente della Lombardia Attilio Fontana e l’assessore al Welfare Giulio Gallera, in basso Letizia Moratti

Il presidente della Lombardia Attilio Fontana e l’assessore al Welfare Giulio Gallera, in basso Letizia Moratti

Alla fine il commissario in Lombardia è arrivato, ma non è quello mandato dal Governo per sistemare la sanità. È Matteo Salvini, il capo della Lega che da giorni è diventato anche il capo della giunta lombarda. Salvini ha imposto al presidente lombardo Fontana la sostituzione dell’assessore al Welfare Giulio Gallera da mesi nel mirino dei consiglieri e dei sindaci leghisti, ma sempre salvato da Fontana per mantenere gli equilibri politici della giunta. DA DOMENICA SERA Fontana e Gallera sono in silenzio, parla per tutti Salvini. «Entro qualche ora o al massimo qualche giorno avrete una squadra di eccellenza. Si...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi