closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Salvare vite è reato, domani in Grecia al via il processo agli attivisti

Lesbo. Sul banco degli imputati la nuotatrice siriana Sarah Mardini, il tedesco Sean Binter, il greco Nasos Karakitsos e altri 22

Sarah Mardini, in basso Nasos Karakitsos

Sarah Mardini, in basso Nasos Karakitsos

Sei solidale? Allora sei trafficante e vai in galera. Da un po’ di tempo la polizia greca ha adottato questa politica, distribuendo accuse e mandando in tribunale chi cerca di salvare vite nell’Egeo. Domani nell’isola di Lesbo inizierà il primo processo. Sul banco degli imputati la giovane siriana Sarah Mardini, il tedesco Sean Binter e il greco Nasos Karakitsos, tutti esponenti della ong greca Erci. Ci sono anche altri 22 imputati accusati perché i loro numeri si trovavano nel cellulare dei responsabili. L’atto d’accusa risale al 2018 e Karakitsos, parlando con il manifesto, lo attribuisce alla volontà della polizia di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.