closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Salah, il primo jihadista pentito

Belgio. Interrogato dagli inquirenti di Bruxelles, la presunta mente dell’attentato di Parigi starebbe «collaborando con la giustizia belga». Il suo difensore si oppone all’estradizione in Francia

Presidio mediatico  di fronte alla casa in cui è stato preso Abdeslam  a Molenbeek, Bruxelles

Presidio mediatico di fronte alla casa in cui è stato preso Abdeslam a Molenbeek, Bruxelles

Abdeslam Salah potrebbe essere il primo pentito nella storia del terrorismo jihadista. Sta «collaborando con la giustizia belga», ha riferito il difensore del 26enne, il belga Sven Mary che si oppone all’immediata estradizione in Francia: «Basta inginocchiarsi davanti alla Francia, bisogna smetterla di vivere con questo sentimento di colpa che sembriamo avere qui verso la Francia, dopo gli attentati. Si ha l’impressione che sia sufficiente che faccia schioccare le dita - ha detto l’avvocato intervistato dal quotidiano La Derniere Heure dopo il primo interrogatorio del suo assistito -. C’è prima un dossier in Belgio da gestire e analizzare». Abdeslam Salah...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.