closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Salah e Abrini erano schedati dai Servizi belgi già da giugno

Belgio. Nella capitale il livello di allarme scende da 4 a 3

Dopo una settimana in cui si è blindata per la paura essere colpita come Parigi, lentamente Bruxelles prova a tornare alla normalità. Prima la riapertura delle scuole e dell’università poi, ieri, l’Ocam - l’organo di coordinamento per l’analisi delle minacce - ha stabilito di far scendere lo stato di allarme dal livello 4, il massimo dove la possibilità di un attentato viene ritenuta «grave e imminente» a 3, livello in cui la minaccia è classificata come «possibile e verosimile». Un gesto di distensione per una città stressata da continui allarmi e da blitz raramente seguiti da risultati concreti. E’ successo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.