closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Salah e Abrini erano schedati dai Servizi belgi già da giugno

Belgio. Nella capitale il livello di allarme scende da 4 a 3

Dopo una settimana in cui si è blindata per la paura essere colpita come Parigi, lentamente Bruxelles prova a tornare alla normalità. Prima la riapertura delle scuole e dell’università poi, ieri, l’Ocam - l’organo di coordinamento per l’analisi delle minacce - ha stabilito di far scendere lo stato di allarme dal livello 4, il massimo dove la possibilità di un attentato viene ritenuta «grave e imminente» a 3, livello in cui la minaccia è classificata come «possibile e verosimile». Un gesto di distensione per una città stressata da continui allarmi e da blitz raramente seguiti da risultati concreti. E’ successo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi