closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Sala c’è, Sel ci fa

Sinistra. Adesso è ufficiale: l'ex manager dell'Expo si candida a Milano. Sel, dopo una sofferta assemblea, per ora decide di non sfilarsi dalle primarie e di non prendere nemmeno in considerazione la lettera di Prc e Possibile che invitava all'unità delle sinistre contro il Pd per le prossime elezioni amministrative

Sala c’è, Sel un po’ ci fa. Mentre il manager della nazione comincia a raccogliere le firme dipingendosi come una pasta d’uomo per non dispiacere troppo all’elettorato di sinistra (ne ha il diritto, è propaganda), il più grande partito della sinistra italiana l’altra sera si è raccolto intorno al proprio capezzale per prendere una decisione definitiva (o quasi, per gli affezionati della serie “c’è vita a sinistra” che sperano nel colpo di scena). La decisione è la seguente: la sezione staccata del partito di Vendola - di stanza a Milano - non ha intenzione di abbandonare le primarie a tre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi