closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Russia, il documentario cancellato dopo le minacce anti-Lgbt

Cinema. «Silent Voice» di Reka Valerik è stato rimosso dalla programmazione del festival moscovita Artdocfest

«A causa delle circostanze» il documentario Silent Voice di Reka Valerik - che ha debuttato nella selezione di Idfa 2020 - è stato rimosso dalla programmazione del Festival del documentario Artdocfest a Mosca, ha scritto su Facebook il direttore dell’evento Vitaly Mansky. Il Festival è stato invece interamente cancellato a San Pietroburgo, dove si tengono le proiezioni parallelamente a Mosca. Le «circostanze» citate dal regista sono le minacce ricevute a causa del film, che racconta la «nuova vita» di un atleta ceceno di Mma (arti marziali miste) trasferitosi in Belgio per sfuggire alle persecuzioni contro gli omosessuali in Cecenia. A...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi