closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Russia, botte in carcere: è in fin di vita un giornalista di opposizione

Russia. Il giornalista uzbeko, che ora si trova in centro di detenzione per cittadini stranieri in attesa di deportazione: «accusa anche di essere stato stordito più volte dalle guardie con scariche di elettroshock» afferma il direttore di Novaya Gazeta che chiede l’urgente spostamento in ospedale del detenuto. Intanto lunedì il suo difensore sporgerà formale denuncia per i maltrattamenti di cui il corrispondente sarebbe stato fatto oggetto

Hudoberdi Nurmatov, noto con lo pseudonimo di Ali Feruz corrispondente del giornale moscovita di opposizione Novaja Gazeta e già affetto da anni da gravi patologie cardiache, rischia di morire per le percosse subite nei giorni scorsi dalle guardie penitenziarie. Questa è la grave denuncia fatta ieri da Dmitry Muratov direttore di Novaya Gazeta. NURMATOV È STATO ARRESTATO a Mosca lo scorso 1° agosto da agenti dei servizi di sicurezza. L’accusa nei suoi confronti, essendo di nazionalità uzbeka, è di immigrazione illegale; sulla sua testa pende il rischio di deportazione in Uzbekistan. A Nurmatov, che vive già da qualche anno Mosca,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.