closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Russia a Rio 2016, il caso è ancora aperto

Sport. Il Comitato olimpico prende tempo e rinvia la decisione sull'esclusione degli atleti sovietici dai giochi. Ma la Wada insiste e parla di provette alterate e strani cocktail

Marija Savinova

Marija Savinova

Russia sì o no alle Olimpiadi di Rio al via tra poco più di due settimane, il caso è ancora aperto. E lo sarà ancora per un po’, perché il Comitato olimpico internazionale ieri ha deciso di rinviare ogni decisione, anzi «di voler esplorare opzioni legali» in merito alla possibile esclusione dai Giochi degli atleti russi, dopo la pubblicazione del rapporto di una commissione indipendente della Wada, l’agenzia mondiale antidoping, sul presunto doping di Stato ideato e messo in pratica a Mosca tra il 2010 e il 2015. Ma ieri è stata anche la giornata delle repliche, delle precisazioni, per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.