closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Rubio a Obama: «Ora su Caracas nuove sanzioni»

Dopo il voto. Il senatore repubblicano da Bogotà chiede alla Casa bianca di inasprire le misure contro il governo venezuelano, perché «è illegittimo

Marco Rubio

Marco Rubio

All'indomani del voto Usa, il senatore repubblicano Marco Rubio da Bogotà, si è rivolto a Obama: occorre imporre nuove sanzioni al governo venezuelano, perché «è illegittimo, i suoi funzionari rubano il denaro del popolo e sta sempre con i terroristi, i dittatori e i tiranni». Da che pulpito. Poi Rubio – che non ha escluso di candidarsi alla presidenza Usa nel 2016 – ha lisciato il pelo all'alleato Manuel Santos, presidente della Colombia, ora in veste di portatore di pace: Santos – ha lasciato intendere Rubio – potrebbe avere il sostegno dei falchi nordamericani «nel post-conflitto» qualora riesca a trovare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.