closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Rouhani: «Restiamo nell’accordo sul nucleare anche senza Usa»

Iran. Oggi il presidente Trump potrebbe uscire dal Jcpoa, mossa preparata con i raid sulla Siria e lo show di Netanyahu. Agenzia per l'energia atomica: Teheran sta rispettando l'intesa

La presentazione di Netanyahu sulla presunta attività nucleare iraniana

La presentazione di Netanyahu sulla presunta attività nucleare iraniana

Aveva tempo fino a sabato, ma a Trump piace stupire: ieri su Twitter ha annunciato per oggi alle 20 ora italiana la decisione in merito all'accordo sul nucleare iraniano, se certificherà o meno l'intesa siglata nel luglio 2015 dall'Iran e i paesi del 5+1 e a introdurre o meno nuove sanzioni contro Teheran. Tutto fa capire – dichiarazioni, attacchi in Siria, raid israeliani – che stavolta Washington uscirà. Trump deve dare qualcosa di concreto agli alleati mediorientali, Israele e Arabia saudita, e ha più o meno sapientemente costruito il clima ideale: prima i missili su basi siriane, a metà aprile, poi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi