closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Rota (Fai Cisl): «Il governo estende l’uso dei voucher e rimette i lavoratori in schiavitù»

Decreto dignità. Intervista al segretario dei lavoratori agricoli della Fai-Cisl: "Questo decreto è figlio di uno scambio con la Lega e non ha nulla di coerente con la linea politica di questo movimento che si batte per la legalità e la stabilità nel lavoro"

Onofrio Rota, segretario della Fai Cisl

Onofrio Rota, segretario della Fai Cisl

Onofrio Rota, segretario Fai-Cisl, siete mobilitati con i lavoratori agricoli della Flai-Cgil e della Uila-Uil, le categorie del turismo e del lavoro pubblico, contro l’estensione dei voucher prevista dal decreto dignità. Come giudica un provvedimento che vuole lottare contro il precariato e introduce i voucher? Di dignità questo decreto ha ben poco se lo applichiamo al lavoro agricolo. L'estensione, e non la reintroduzione come erroneamente si dice, dei voucher offrirà al caporalato uno strumento per eludere la legge 199. I voucher possono diventare uno strumento che tutela chi delinque. Le aziende serie e produttive, la maggioranza, avranno a che fare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.