closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

«Ronaldo? Affare scandaloso, sulla pelle dei lavoratori», «Un ottimo investimento»

CR7. Gli operai di Fiat Mirafiori si dividono sulle vicende legate all'affaire economico dietro l'acquisto del fuoriclasse portoghese

Vagamente disgustate sono le donne che corrono verso la porta numero venti di corso Settembrini, le meccaniche di Fiat Mirafiori che ancora si ostinano a produrre pezzi di novecento, i cambi delle automobili. «Cristiano Ronaldo, e chi se ne frega. È uno scandalo, uno schifo, lo scriva», «venisse lui qui a lavorare, non io che ho cinquanta anni», «A me interessa che mi mandino in pensione, sono stanca»: l'universo femminile che si accinge a otto ore di fabbrica ha le idee abbastanza chiare su Ronaldo. Mirafiori patisce da tempo una crisi infinita, e il cambio turno si esaurisce in pochi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.