closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

In Romania referendum contro i matrimoni gay

Romania. Ben tre milioni di cittadini hanno firmato una petizione con la richiesta di emendare la carta costituzionale

In Romania alle 07.00, ora locale (le 06.00 italiane) si sono aperte le urne per un referendum su una modifica costituzionale mirante a definire unilateralmente il matrimonio una 'unione tra un uomo e una donna' e non più 'unione tra coniugi', la definizione attualmente vigente nella costituzione romena. L'obiettivo è impedire ogni ipotesi di matrimoni gay. La consultazione è prevista per la durata di due giorni, con le urne che si chiuderanno sia oggi che domani alle 21 locali (20 italiane). Su iniziativa di una organizzazione conservatrice, ben tre milioni di cittadini hanno firmato una petizione con la richiesta di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi