closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Roma, strano furto nella sede dei radicali

Nella sede di via di Torre Argentina, il buco lasciato dai ladri. La cassaforte era nascosta da un quadro di un'asta di oggetti di leader radicali

Nella sede di via di Torre Argentina, il buco lasciato dai ladri. La cassaforte era nascosta da un quadro di un'asta di oggetti di leader radicali

I ladri sapevano dove andare e quando. E se non fosse che siamo a casa di impenitenti anticomplottisti, ci sarebbe di che scrivere un noir. Nella notte fra domenica e lunedì, dalla sede del Partito Radicale di Torre Argentina (Roma) è stata rubata la cassaforte. C’erano 10 mila euro, frutto delle sottoscrizioni del week end al 41° Congresso del partito, e l’atto di acquisto del simbolo della Rosa nel Pugno. Un pezzo non pregiato ma ‘storico’ nel romanzo radicale. «Speriamo che almeno quello ce lo restituiscano» è l’appello di Maurizio Turco, appena eletto segretario (Irene Testa è la nuova tesoriera).

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.