closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Roma, otto multe minacciano la casa editrice Momo

Otto manifesti in formato A3 rischiano di affossare per sempre l'esperienza di una casa editrice romana giovane e indipendente: Momo. Nei giorni scorsi il suo fondatore, Mattia Tombolini, ha ricevuto otto verbali da 412 euro ciascuno per l'affissione di altrettanti manifesti su un muro del quartiere romano di San Lorenzo. Il totale di 3.300 euro può essere un grosso problema per una piccola realtà culturale che sta dando battaglia, come tante altre imprese, in un periodo particolarmente complesso. Con lo scoppio della pandemia e l'arrivo delle misure di confinamento Momo, che è specializzata in libri per bambini e ragazzi ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi