closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Roma, la protesta dei medici contro i tagli oggi raddoppia

Pubblico Impiego. Al mattino sfileranno con i sindacati per il rinnovo dei contratti e l'aumento di uno stipendio bloccato da anni. Nel pomeriggio saranno a piazza Santi Apostoli per difendere il sistema sanitario nazionale. Ecco le loro storie e ragioni

Se i dipendenti pubblici sfileranno in corteo per il contratto, i medici hanno deciso addirittura di raddoppiare: manifesteranno al mattino (da Repubblica a Piazza Venezia) con tutti gli altri, ma poi nel pomeriggio (ore 15, Santi Apostoli) resteranno in piazza per la difesa del sistema sanitario nazionale. Perché i tagli degli ultimi anni hanno già decimato i servizi, ma con la legge di Stabilità del governo Renzi certo le cose non sono destinate a migliorare, purtroppo. Medici e infermieri sono costretti a turni spesso massacranti, e questo non solo fa male a loro, ma soprattutto danneggia la qualità delle prestazioni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi