closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Roma, incendiata lapide partigiana. Presidio dell’Anpi

Il presidio dell'Anpi

Il presidio dell'Anpi

Il giorno dopo il 25 aprile qualche nostalgico della dittatura fascista ha incendiato in via del Peperino, nel quartiere romano di Pietralata, una corona di fiori dedicata ai partigiani, danneggiando anche la vicina lapide commemorativa. La risposta della città non si è fatta attendere: ieri decine di persone hanno preso parte al presidio convocato dall’Anpi per rendere omaggio alla memoria della Resistenza e ripristinare fiori e lapide. Il gesto squadrista è stato condannato dalla sindaca di Roma Virginia Raggi, dal presidente della Regione Nicola Zingaretti e da molti altri esponenti politici.

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.