closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Roma, incendiata lapide partigiana. Presidio dell’Anpi

Il presidio dell'Anpi

Il presidio dell'Anpi

Il giorno dopo il 25 aprile qualche nostalgico della dittatura fascista ha incendiato in via del Peperino, nel quartiere romano di Pietralata, una corona di fiori dedicata ai partigiani, danneggiando anche la vicina lapide commemorativa. La risposta della città non si è fatta attendere: ieri decine di persone hanno preso parte al presidio convocato dall’Anpi per rendere omaggio alla memoria della Resistenza e ripristinare fiori e lapide. Il gesto squadrista è stato condannato dalla sindaca di Roma Virginia Raggi, dal presidente della Regione Nicola Zingaretti e da molti altri esponenti politici.

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi