closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Italia

Roma, contro l’ideologia del decoro nella città dei prefetti

Pensieri critici. Passeggiate piscogeografiche, dibattiti, reading, proiezioni, mostre, musica. A Roma un dibattito pubblico sulle origini del "degrado": la speculazione edilizia e urbana alimentata dagli impreditori del rancore sociale, la commercializzazione della vita, lo stato di emergenza contro poveri, migranti, senza casa

Dopo mesi di crociate «contro il degrado» e «per il decoro» che ha coinvolto vip, blog, social network, gruppi intformali e sindaci come Ignazio Marino che prima ha cavalcato l’onda per poi esserne travolto, ieri a Roma è stata recuperata una porzione di pensiero critico. Il sito «Dinamo Press» ha promosso un’iniziativa che ha permesso di aprire un varco nella cortina di ferro dove « tutti siamo arruolati d’ufficio, da una parte all’altra della barricata. O sei guardia o sei ladro, sei portatore di degrado oppure difensore del decoro». Nel pomeriggio è stata organizzata una «passeggiata psicogeografica» nei luoghi della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.