closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Roma, «bando» alla cultura

Raffica di provvedimenti. Prima il Circolo Gianni Bosio, poi l'Angelo Mai. Ora tocca alla Scuola popolare di musica di Testaccio. Politica assente dalla vita reale, sotto attacco nella capitale gli spazi della creatività civile. E la giunta si trincera dietro la formula magica e ignava dei «bandi»

La questione delle proprietà comunali che a raffica stanno venendo sfrattate dal Comune a Roma, appare sempre più qualcosa di grottesco, se non di insulso. Comunque rivelatore. Ultima in ordine di tempo la Scuola popolare di musica di Testaccio, cacciata dalla sua sede dentro l’ex Mattatoio, con la richiesta di esosissimi arretrati da pagare. Stessa sorte sta toccando a molte iniziative che senza lucro e con finalità culturali sono alloggiate in spazi comunali: va oltre la soglia del ridicolo il caso del Circolo Gianni Bosio, piccola ma decisiva struttura che è luogo di indagine delle radici antropologiche della cultura popolare....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.