closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Rom, l’unica strada possibile è l’inclusione

Facciamo un patto: se prometti di fare il bravo mamma e papà ti comprano il motorino. È grosso modo questa, a quanto si legge, la strategia per la chiusura dei campi rom concordata dai sindaci dei comuni italiani col ministro Alfano: una strategia che subordina l’erogazione di servizi alternativi all’accoglienza nei campi, e in particolare le soluzioni di carattere abitativo, alla sottoscrizione di «patti» con cui i destinatari di quei servizi dovranno impegnarsi a tenere comportamenti conformi alla legalità. Promettete di comportarvi bene, insomma, e noi vi troviamo una casa. Mettendo da parte per qualche istante le pur intriganti implicazioni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.