closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Rohani favorito ma Trump già lo sfida con la Nato araba

Presidenziali iraniane. Il presidente uscente è vicino ad ottenere un nuovo mandato nonostante gli insuccessi economici. Gli Usa per ora rispettano l'accordo sul nucleare ma l'Amministrazione Trump pensa a come mettere subito sotto pressione Tehran

L'Iran oggi è chiamato a eleggere il nuovo presidente. Il favorito è il capo dello stato uscente Hassan Rohani, riformista e protagonista dell'accordo sul nucleare iraniano siglato nel 2015, che torna a candidarsi in contrapposizione al conservatore Ebrahim Raisi. I risultati definitivi si conosceranno domani. Vincerà chi otterrà la maggioranza dei voti ma se nel primo turno nessun candidato avrà una maggioranza superiore al 50% si svolgerà un ballottaggio venerdì prossimo tra i due candidati con più voti al primo turno. Al Consiglio dei Guardiani della Rivoluzione islamica spetterà la validazione dei risultati elettorali e la valutazione di eventuali reclami....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.