closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Rohani cavalca la febbre, gli ayatollah preoccupati

Iran . Il pareggio con la Nigeria (0-0) accende gli entusiasmi

La foto mandata via twitter dal presidente iraniano Rohani

La foto mandata via twitter dal presidente iraniano Rohani

A Tehran è febbre mondiale, dopo l’esordio contro la Nigeria e in vista della partita di sabato con l’Argentina. Il primo a cavalcare la mania che ora circola nelle città iraniane per il team e-Melli (la nazionale di calcio in persiano), è stato proprio il presidente moderato Hassan Rohani. Si è svestito di mantello e turbante ed è apparso in abiti sportivi, in casa, di fronte allo schermo televisivo intento a guardare Iran-Nigeria, finita 0-0. La foto è stata ritwittata migliaia di volte, insieme al messaggio di Rohani: «La gioventù è la nostra risorsa più importante». Poco più di uno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.