closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Rohani cavalca la febbre, gli ayatollah preoccupati

Iran . Il pareggio con la Nigeria (0-0) accende gli entusiasmi

La foto mandata via twitter dal presidente iraniano Rohani

La foto mandata via twitter dal presidente iraniano Rohani

A Tehran è febbre mondiale, dopo l’esordio contro la Nigeria e in vista della partita di sabato con l’Argentina. Il primo a cavalcare la mania che ora circola nelle città iraniane per il team e-Melli (la nazionale di calcio in persiano), è stato proprio il presidente moderato Hassan Rohani. Si è svestito di mantello e turbante ed è apparso in abiti sportivi, in casa, di fronte allo schermo televisivo intento a guardare Iran-Nigeria, finita 0-0. La foto è stata ritwittata migliaia di volte, insieme al messaggio di Rohani: «La gioventù è la nostra risorsa più importante». Poco più di uno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi