closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Roger Kellaway, frizzante jazz set

Note sparse. Suona, produce e arrangia, il 76enne pianista, ospite della rassegna Aperitivo in concerto, ha incantato il pubblico meneghino

Uno dei pregi di Aperitivo in concerto - rassegna a baricentro jazzistico che da novembre, per la trentunesima edizione, si conferma al Teatro Manzoni una piacevole abitudine della domenica mattina milanese - è quello di proporre ad una platea fidelizzata, parte jazzofili stretti, parte pubblico del Manzoni, con la sala pressoché invariabilmente al completo, un cartellone in cui convive una accattivante varietà di proposte. Due domeniche fa, Marc Ribot & The Young Philadelphians, con cui il chitarrista newyorkese, alla testa di una formazione singolarmente assortita (la chitarrista Mary Halvorson, della giovane ricerca vicina a Braxton, e il bassista di culto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi