closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Rivolta trasversale contro i cacciatori di lupi

Il governo prevede l'abbattimento del 5% degli esemplari. Oggi la conferenza Stato-Regioni dovrebbe dare l'ok definitivo al Piano

È sos lupo. Perché il Piano di conservazione e gestione del lupo, messo su dal ministero dell'Ambiente con il suo istituto di ricerca, l'Ispra, e la consulenza di una settantina di esperti, ha scatenato la rivolta. Il piano prevede 22 misure per affrontare i problemi di «convivenza», che si sono inaspriti, fra i lupi e gli allevatori. Ci saranno monitoraggio della specie, campagne di informazione sui sistemi di prevenzione naturali (cani pastori, rifugi, recinti elettrificati), gestione dei pascoli, lotta agli incroci con i cani, rimborsi più rapidi dei danni. Come ultima soluzione, qualora gli altri provvedimenti non dovessero dare risultati,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.