closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Rivolta in Ecuador, Lenin Moreno sposta il governo

8 ottobre, i manifestanti sfidano il coprifuoco nelle strade di Quito

8 ottobre, i manifestanti sfidano il coprifuoco nelle strade di Quito

La Corte Costituzionale (Cc) dell'Ecuador ha convalidato lo stato di emergenza disposto a inizio mese dal presidente ecuadoriano Lenin Moreno per arginare le proteste sociali esplose nel paese a seguito del piano di austerità varato dal governo, ma ne ha dimezzato l'applicazione temporale, fissata inizialmente a 60 giorni. Il presidente intanto accusa il suo predecessore Rafael Correa, sostenuto a suo dire dal presidente venezuelano Maduro, di essere dietro le agitazioni che stanno «destabilizzando il governo e l'ordine democratico». E di fronte all’annuncio di nuove manifestazioni ha annunciato di voler utilizzare le proprie prerogative costituzionali ordinando lo spostamento della sede del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.