closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Rivolta dopo la morte nel Cie di Isola Capo Rizzuto

Immigrazione. Secondo i pm l’uomo sarebbe morto per cardiopatia. Ma nella struttura condizioni ancora disumane: 1.500 persone stipate nel campo. Gli immigrati inferociti occupano la statale jonica

Nel Cie di Porto Empedocle (AG)

Nel Cie di Porto Empedocle (AG)

Chi e cosa hanno causato la morte del marocchino Alì, lo scorso 10 agosto nel Cie di Isola di Capo Rizzuto? Secondo i primi accertamenti disposti dalla procura di Crotone si sarebbe trattato di una cardiopatia. Ma né il medico legale né soprattutto i migranti rinchiusi nella struttura sono dello stesso avviso. E così dopo la rivolta scoppiata nella notte tra il 10 e l’11 agosto scorsi, ieri hanno occupato la statale Jonica per tutta la mattinata. «Misericordia? No grazie!!» e «Chiudere i Cie» erano alcuni tra i cartelli issati dal centinaio di immigrati che hanno bloccato il traffico. Perché...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.