closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Rivolta delle donne dem: «E’ un partito machista»

Quote rosa. Zingaretti sotto accusa per la squadra di governo al maschile: «Rimedieremo»

Zingaretti, Orlando e Franceschini

Zingaretti, Orlando e Franceschini

Venerdì sera, vista la mala parata dopo aver letto la lista dei ministri (zero donne del Pd), Nicola Zingaretti aveva cercato subito di disinnescare la bomba che stava per scoppiare dentro il partito: «In questi mesi abbiamo scommesso molto sulla valorizzazione della forza delle donne, ma nella selezione della componente Pd nel governo questo impegno non ha trovato rappresentanza», aveva scritto sui social. Con una solenne promessa: «Farò di tutto perché questo si realizzi nel completamento della squadra». Tradotto: i ministri li ha scelti Draghi, io non ho colpe, correggeremo coi sottosegretari. NON È BASTATO. E ieri la polemica è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.