closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Rispunta il Ttip sotto forma di zombie

I dazi come alibi. Il presidente della Commissione Juncker firma a Washington un impegno che ricalca le regole del vecchio trattato commerciale Usa-Ue bocciato da 3 milion e mezzo di cittadini europei due anni fa

Come un macigno il Ttip, il trattato transatlantico di liberalizzazione degli scambi e dei servizi tra Europa e Usa, torna a incombere sui diritti dei cittadini europei e finalmente è chiaro che non è colpa di Trump, ma di una precisa scelta della Commissione. Il presidente statunitense, infatti, non ha preso alcun impegno per lo sblocco dei dazi che limitano il commercio transatlantico. Ricevendo a Washington il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker, però, ha ottenuto gratis l’impegno europeo, messo nero su bianco nella dichiarazione conclusiva dell’incontro, a «lavorare insieme verso tariffe zero, zero barriere non tariffarie e zero sussidi per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.