closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Rinviata Coppa di Palestina, Israele blocca i calciatori di Gaza

Calcio sotto occupazione. Negato il passaggio al valico di Erez di nove dei 19 tesserati dello Shebab Khan Yunis rimasto con 10 calciatori. Fallita l'intesa raggiunta un anno fa con Israele dal presidente della Federcalcio palestinese Jibril Rajoub

I dirigenti della Federcalcio palestinese hanno rinviato di 48 ore, a domani sera, la partita di ritorno della finale della Coppa di Palestina in programma ieri allo stadio di Hebron. Negoziati febbrili vanno avanti da due giorni per permettere a tutti i calciatori dello Shebab di Khan Yunis, un club di Gaza, di raggiungere Hebron. Nessuno è in grado di fare previsioni sulle decisioni delle autorità israeliane che, tornando alla linea mantenuta fino ad un anno fa, a prima dell'accordo raggiunto con i palestinesi nella sede della Fifa a Zurigo, questa settimana hanno negato, per presunte "ragioni di sicurezza", il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi