closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Rimpatriate le salme italiane. Nel blitz ucciso il pizzaiolo

Saiful, cuoco bengalese, stava per tornare a casa per l’Eid, la moglie incinta. La polizia arresta professore che durante l’assedio parlava con gli studenti jihadisti

La pista dell’aeroporto di Ciampino è ancora una lastra di cemento incandescente quando, alle sette di sera, con il sole ancora alto, le nove bare coperte dalla bandiera italiana scendono sul nastro trasportatore dalla pancia del C130 atterrato da Dhaka. In fila i commessi delle pompe funebri con i guanti bianchi le sbarcano sul suolo italiano davanti a una piccola folla di parenti, tra cui alcuni sindaci con la fascia tricolore, e le altre autorità: il capo dello Stato Sergio Mattarella e il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, vestiti in bianco e nero esattamente come i commessi dall’altro lato della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.