closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Rimettiamo l’Europa in comune

Trattati di Roma. Al cuore della crisi politica europea si trova la mancanza di una vera democrazia, che può contare su sempre meno persone in grado di influenzarne lo sviluppo in senso democratico

La crisi politica, che segna l’Europa a sessant’anni dalla firma dei Trattati di Roma, non è semplice da interpretare per la sua sovrapposizione di contraddizioni interne ed esterne. Il contributo europeo alla popolazione e all’economia mondiali è in calo. E l’Europa deve ridefinire il suo ruolo di fronte all'ascesa di nuove potenze e di fronte alla crisi climatica globale. L’elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti e la Brexit forniscono un nuovo sistema di coordinate. La crisi è anche interna. Dopo due decenni di riforme economiche neoliberiste e di austerità, che hanno distrutto le prospettive future di quasi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi