closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Right Livelihood», Greta Thunberg premiata con il Nobel alternativo

Greta Thunberg

Greta Thunberg

Il «Right Livelihood» (esistenza giusta), premio istituito nel 1980 per sostenere le persone impegnate a risolvere i problemi globali, noto come «Premio Nobel alternativo», quest’anno è andato a Greta Thunberg. Insieme all’attivista svedese sono stati premiati anche il difensore per i diritti umani del Sahara Occidentale, Aminatou Haidar, l’avvocata cinese che difende i diritti delle donne, Guo Jianmei, e il leader dell’associazione Hutukara per i diritti degli indigeni della regione brasiliana di Yanomani, Davi Kopenawa (vedi in ultima pagina). «Con il Right Livelihood Award 2019 onoriamo quattro persone “visionarie” il cui ruolo carismatico ha spinto milioni di persone a difendere...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.