closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Riforme strutturali, la ricetta della Bce

Francoforte. L'economia europea resta malata e vi sono rischi di un ulteriore deterioramento

Mario Draghi

Mario Draghi

La Bce ha aperto il Libro delle Lamentazioni nel presentare il suo Rapporto mensile. Rivolgendosi in particolare alle economie «più rigide» (cioè quelle del sud Europa, Francia compresa, oltre all’Italia), Francoforte batte sempre sullo stesso chiodo: sono state fatte solo promesse di riforme strutturali, ma pochi fatti sono seguiti. Per la Bce l’economia europea resta malata e ci sono rischi di ulteriore deterioramento. La Banca centrale europea ha una prospettiva di medio termine, ma i mercati ieri hanno addizionato l’allarme di Francoforte con i dati sul calo della produzione industriale in Italia (meno 1,8% a maggio) e in Francia (meno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi