closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Riforme strutturali, la ricetta della Bce

Francoforte. L'economia europea resta malata e vi sono rischi di un ulteriore deterioramento

Mario Draghi

Mario Draghi

La Bce ha aperto il Libro delle Lamentazioni nel presentare il suo Rapporto mensile. Rivolgendosi in particolare alle economie «più rigide» (cioè quelle del sud Europa, Francia compresa, oltre all’Italia), Francoforte batte sempre sullo stesso chiodo: sono state fatte solo promesse di riforme strutturali, ma pochi fatti sono seguiti. Per la Bce l’economia europea resta malata e ci sono rischi di ulteriore deterioramento. La Banca centrale europea ha una prospettiva di medio termine, ma i mercati ieri hanno addizionato l’allarme di Francoforte con i dati sul calo della produzione industriale in Italia (meno 1,8% a maggio) e in Francia (meno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.