closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Riforma europea dell’agricoltura, il verde può attendere

Bruxelles. Il Consiglio dei ministri Ue approva il piano che favorisce i grandi produttori, pone vincoli blandi e lascia passare i pesticidi. Verdi contrari. L’Europarlamento avrà l’ultima parola, in plenaria

Campi di grano in Germania

Campi di grano in Germania

La svolta verde della Pac non sarà per domani. Troppi interessi, troppe lobby premono per non cambiare le carte in tavola della Politica agricola comune, che deve riformarsi per il periodo 2023-2027. Ieri, i ministri dell’Agricoltura dei 27 hanno approvato l’accordo provvisorio, raggiunto venerdì scorso, tra gli stati e il Parlamento europeo, sulla base di una proposta di compromesso presentata dalla Commissione nel 2018. L’Europarlamento avrà l’ultima parola, in plenaria. Il voto di venerdì è stato contrastato, i Verdi hanno votato contro come l’estrema destra, ma per ragioni opposte, a maggio un ultimo round di negoziati era fallito. Il Piano...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.