closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

“Riforma delle pensioni o sarà sciopero generale”

I sindacati. Camusso, Furlan e Barbagallo: cambiare la legge Fornero, serve l’uscita flessibile. Attivi in tre città con quadri e delegati: «Si aiuterebbero pure i giovani». Sabato lo stop del commercio

Cambiare la legge Fornero sulle pensioni per introdurre una flessibilità in uscita con cui liberare posti di lavoro e fare largo ai giovani. A richiederlo, ieri, Cgil, Cisl e Uil che hanno animato, a Torino, Firenze e Palermo, gli attivi di quadri, delegati e lavoratori dando così seguito a un pressing sul governo che potrebbe sfociare in uno sciopero generale se entro fine gennaio non arriveranno risposte precise. Un pressing motivato dal fatto che certamente il tema è molto sentito, ma che fa seguito anche al mea culpa fatto dagli stessi sindacati per la non-mobilitazione che seguì all’approvazione della legge...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi