closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Rifiuti, è derby Roma-Lazio, Raggi attacca l’ordinanza Zingaretti

L’emergenza. Rimpallo di accuse. La sindaca: «È scritta male, le ditte non aprono», il governatore: «Impianti già operativi»

Protesta in piazza del Campidoglio per l'emergenza rifiuti a Roma; in basso Virginia Raggi e Nicola Zingaretti

Protesta in piazza del Campidoglio per l'emergenza rifiuti a Roma; in basso Virginia Raggi e Nicola Zingaretti

Il rimpallo di accuse sull’emergenza dei rifiuti romana prosegue. Dopo l’ordinanza della regione Lazio che disponeva il conferimento della spazzatura ad alcuni impianti laziali a fronte di vincoli precisi e impegni a carico dell’amministrazione comunale, Virginia Raggi si è presentata in diretta Facebook davanti a una delle strutture che dovevano aprire i cancelli ai camion provenienti dalla capitale. Dalle immagini diffuse dalla sindaca si desume che l’impianto è chiuso. E così Raggi, che fin dai giorni scorsi aveva mostrato di accettare di malavoglia quello che da più parti viene definito come un vero e proprio commissariamento alla sua gestione del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.