closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Rientro a Scuola, c’è una nuova data: ora Conte ipotizza il 14 dicembre

Il caso. Una settimana prima delle feste. Per il premier: "Sarebbe un bel segnale per i ragazzi". A Torino continua la protesta contro la didattica a distanza in piazza Castello e si prepara un ricorso al Tar contro la decisione del presidente Cirio di tenere le seconde e terze medie a casa. La Commissione Ue: "Prolungare le vacanze di Natale a scuola per evitare la terza ondata del Covid"

La protesta contro la didattica a distanza a Torino

La protesta contro la didattica a distanza a Torino

Riaprire le scuole superiori dieci giorni prima di Natale lì dove la curva epidemiologica lo rende possibile per dare un «bel segnale per i ragazzi». Lo avrebbe ipotizzato ieri il presidente del Consiglio Conte nel corso delle riunione di maggioranza alla quale hanno partecipato anche il ministro della salute Roberto Speranza e quello dei rapporti con il parlamento D’Incà. Conte avrebbe chiesto un parere anche ai capi delegazione al governo sulla possibilità di un ritorno simbolico in classe per una settimana per poi richiudere tutto e, presumibilmente, riaprire dopo l’Epifania: giovedì 7 gennaio 2021 oppure lunedì 11 gennaio. La prospettiva...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi