closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Ridiamo valore al cibo

Se riusciamo a costruire processi di condivisione e partecipazione possiamo mettere i giganti multinazionali con le spalle al muro. Dietro al disegno della globalizzazione c’è un’ideologia che vuole una società dove il profitto è di pochi, dove il cibo viene prodotto in condizioni di sfruttamento dei lavoratori, di impoverimento degli stessi contadini, un disegno che vuole cittadini disattenti, indifferenti verso ciò che comprano, declassati al ruolo di meri consumatori che non si chiedono come è stata coltivata, raccolta e distribuita la mela che danno a merenda ai figli. È un’ideologia forte, un modello culturale imperante ma che possiamo scardinare. È...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.