closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Rider ucciso a Montecatini. La Cgil: “Tanti rischi per pochi euro”

Omicidi Bianchi. L'immigrato filippino Romulo Sta Ana, 47 anni, marito e padre di due bambine, travolto da un'auto nei pressi di un McDonald mentre lavorava a una consegna. Il sindacato torna alla carica e denuncia: "Hanno bisogno di un contratto vero, con diritti, tutele e formazione per la sicurezza".

Un ciclofattorino durante una consegna

Un ciclofattorino durante una consegna

Alla fine fra i rider c'è scappato il morto. Troppi rischi sulle strade, sempre di corsa per guadagnare un pugno di euro. E all'indomani dell'omicidio bianco di Romulo Sta Ana, 47 anni, marito e padre di due bambine, travolto da un'auto nei pressi del McDonald di Montecatini Terme, agli attestati di cordoglio si uniscono le richieste di maggiori diritti e tutele per i ciclofattorini. Residente a Montecatini, l'immigrato di origini filippine stava attraversando la strada con la sua bicicletta con cui faceva le consegne per Deliveroo, quando è stato investito da una Mercedes. Alla guida dell'auto un uomo di 48...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi