closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Ricostruzione zero, a Roma esplode la rabbia dei terremotati

La protesta. A 8 mesi dal sisma che colpì il centro Italia le promesse del governo sono rimaste lettera morta. Proteste a Roma. Blocchi sulla Salaria. «Mancano le case, le prospettive, le informazioni. Nulla è operativo, i decreti del governo non sono attuativi e ogni cosa è ferma».

La protesta dei terremotati

La protesta dei terremotati

Capire perché i terremotati siano così tanto arrabbiati è semplice. Basta darsi un'occhiata intorno: ad Arquata del Tronto tutto è com'era il 24 agosto, data della scossa che ha demolito il paese. Le case sventrate, le macerie accatastate per le strade, le crepe profondissime sui muri rimasti in piedi. In questi mesi, solo il terremoto si è ricordato dei terremotati, con uno sciame sismico che soltanto nelle ultime settimane ha cominciato a dare una tregua: perché le scosse sono state decine di migliaia, di varia intensità, e sentirle era ogni volta un richiamo dell'incubo. SOTTO LA ROCCA DEL PAESE, sulla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.