closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Richard Stern inventa un precursore dei network: “Golk”, dal reale al dramma

Douk Atkin, Electric Hearth

Douk Atkin, Electric Hearth

«La televisione non può essere spontanea se non lo è la vita, e la vita non lo è»: suona così la filosofia di Sydney Pomeroy, in arte Golk, il produttore e attore televisivo al centro dell’omonimo romanzo dello scrittore newyorkese Richard Stern (riproposto da Jaca Book nella traduzione di Vincenzo Mantovani, pp. 220, euro 15,00). Rileggendolo viene spontaneo tornare a verificare la data della prima pubblicazione, tanto sembra impossibile che un romanzo così attuale risalga al 1960. Le teorie di Golk suonano, infatti, anacronisticamente familiari nell’era dei social network, quando i dibattiti sulle sistematiche violazioni della privacy e sulla legittimità...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.